Riso patate e cozze e la baby shower


Per sabato pomeriggio era in programma la baby shower per la mia collega Sara….Ebbene, la gigasfiga ha colpito ancora.

Venerdì, di ritorno a casa, il pedale della frizione della mia macchina ha deciso che era stanco e così ha smesso di funzionare, praticamente dopo l’inserimento di una marcia, è rimasto in basso, non è ritornato verso la posizione originale.
Luogo del misfatto: ponte di Sampierdarena direzione Ventimiglia…proprio sul ponte! Dopo aver cercato un soluzione (pigiare continuamente il pedale, cercare di sollevarlo manualmente, pregare, invocare lo gnomo della frizione….niente) ho chiamato il carroattrezzi.

Poco prima dell’arrivo del mitico salvatore il pedale è ritornato nella posizione originale. Che rabbia!
Ok!, mi sono fatta un giro sul carroattrezzi (che avrei evitato molto volentieri visto che soffro di vertigini!), non mi è costato una fucilata (solo 101,00 euro!!! ah! ah!) e il pedale è tornato al suo posto.
ma ci si può fidare di un pedale con una sua volontà? Ovviamente no!

Quindi addio Baby Shower e addio, anche, alla promessa fatta a Sara di preparale una teglia di riso, patate e cozze.

Io, però, l’ho preparata ugualmente…ed era anche buona!

Ingredienti:

300 gr di riso 1 kg di cozze
1 kg di patate 70 gr di pecorino gratt.
70 gr di pangrattato
200 gr di pomodori rossi
1 spicchio d’aglio
una cipolla tagliata a fette
mazzetto di prezzemolo tritato
olio a piacere
sale e pepe q. b.

Fare aprie le cozze in padella, pulire completamente dalle valve metà delle cozze, all’altra metà lasciare una sola valva. Raccogliere e filtrare l’acqua. Pulire le patate e tagliarle a fette, tagliare a fette anche la cipolla. In una teglia oleata fare un letto di fette di patate, irrorare con un filo d’olio ed aggiungere i pomodori a fette, qualche fetta di cipolla, sale e pepe. Fare un secondo strato di cozze, condire con prezzemolo aglio a olio e pecorino. Cospargere con il riso crudo cercando di coprire tutte le cozze, versare un po’ d’olio le rimanenti fette di cipolla, salare e pepare. Preparare un ultimo strato di patate e pomodori, condire e cospargere di pangrattato.
Versare l’acqua delle cozze filtrata, se non dovesse essere sufficiente aggiungere dell’acqua fresca; il livello dell’acqua deve arrivare all’ultimo strato di patate.
Infornare inizialmente a 200°C, quando bollirà, abbassare a 180°C. Cuocere per un’ora. Si serve tiepida o fredda.
A me piace molto il giorno dopo.
Questa voce è stata pubblicata in Primi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...